Maria Sole Galeazzi

Una giornata per conoscere i lupi

Decrease Font Size Increase Font Size Text Size Print This Page

Foto di Copertina: ©Maria Sole Galeazzi

©Maria Sole Galeazzi

Sono molti i tesori nascosti nei boschi dell’Abruzzo, una regione splendida che vanta uno dei parchi più belli d’Italia e tra i più ricchi per quanto riguarda la biodiversità. Può capitare quindi di trovare centri, perlopiù paesi antichi in cui animali affascinanti come i lupi e le linci diventano parte integrante della collettività. Tra questi c’è sicuramente Civitella AlfedenaMaps-icon-small in provincia dell’AquilaMaps-icon-small che nel 1988 è stata premiata con l’Airone d’Oro, un riconoscimento assegnato direttamente “alla popolazione tutta per essere stata capace di coniugare, nei fatti, difesa della natura e sviluppo socio economico”.

Poco meno di 300 abitanti, Civitella Alfedena è un centro con molte attrattive e con una storia

©Maria Sole Galeazzi

davvero affascinante che affonda le sue radici già in epoca romana ed ancora prima quando quei territori erano abitati dai Sanniti.

Ma tra le maggiori attrattive per i visitatori ci sono sicuramente il “Museo del lupo appenninico” nonché le aree faunistiche del lupo e della lince. Il percorso museale inizia con una scultura in legno che riporta la figura di San Francesco d’Assisi con il lupo. Ed è questo un messaggio significativo, una sorta di chiave di lettura rispetto ciò che segue nel piccolo ma emozionante museo.

©Maria Sole Galeazzi

Il lupo non è più un nemico, cambia l’approccio culturale per scardinare quelle usanze e quelle credenze che negli anni hanno portato ad una drastica riduzione dei lupi. Nel museo c’è di tutto, da vecchie pubblicazioni, a trappole, per poi passare invece ad aspetti puramente scientifici per spiegare veramente quale sia l’indole di un animale eccezionale come il lupo ed i suoi comportamenti.

Una visita interessante per tutte le età in cui non mancano giochi per bambini. Ma l’emozione più

©Maria Sole Galeazzi

grande è quella di potere guardare un lupo negli occhi. Impossibile? Tutt’altro. Basta costeggiare il museo per raggiungere l’area faunistica del lupo dove è facile avvistare splendidi esemplari. Attraversando il paese è possibile raggiungere anche l’area faunistica della lince.

Una meta consigliata Civitella Alfedena che offre molte possibilità di pernottamento ed ottimi infopoint per organizzare escursioni, visitare il territorio ed ovviamente lo splendido Parco Nazionale d’Abruzzo, Lazio e Molise.