Roma, città baby friendly

Roma, città baby friendly
Diari di Viaggio e Tempo Libero
0

Cosa fare con i bambini a Roma? Una domanda che molti genitori si fanno appena approdano nella Capitale che, almeno apparentemente, sembra non offrire molto ai i suoi piccoli ospiti. Le strade trafficate, i musei ricchi di storia e di tradizioni, sembrano poco adatti per il divertimento infantile. Eppure Roma nasconde al suo interno, un mondo diverso, una città baby friendly. La mappa dei luoghi da visitare è presto fatta.

Almeno tre i luoghi da non perdere: Il Museo Explora, il Bioparco ed il Museo Civico di Zoologia.

museo exploraDa non perdere, a poche fermate di metropolitana dalla centralissima stazione termini, il Museo Explora (Museo dei bambini) accoglie i suoi piccoli visitatori in una struttura alternativa. La fabbrica dismessa, rimodernata di recente, nasconde meraviglie. E chi pensa che nei musei i bimbi debbano stare in silenzio e non toccare nulla, presto si ricrederà perché da Explora tutto è concesso, a grandi e piccini.

Durante la visita che dura circa 2 ore, attraverso giochi interattivi, i bimbi possono esplorare il fantastico mondo delle scienze, della natura, della geografia, della storia, della comunicazione e della vita reale avendo anche la possibilità di partecipare ai laboratori organizzati dallo staff.

All’esterno del museo uno shop ed un ristorante accolgono i visitatori che hanno voglia di rifocillarsi ed acquistare qualche souvenir. Molto comodo e adatto a famiglie con bambini, il ristorante offre tutti i comfort per grandi e piccini. Seggioloni e menù bambini non mancano. L’area è anche attrezzata per ospitare passeggini e per permettere alle mamme un cambio di pannolino.

Per maggiori info: https://www.mdbr.it/

biomappa22Non molto distante dal Museo Explora attraversando Villa Borghese si può raggiungere, in pochi minuti di autobus, il Bioparco. Un paradiso per i bambini che avranno la possibilità ammirare alcuni tra gli animali più belli della terra. Oltre 1200 animali di 200 specie diverse: elefanti, giraffe, tigri, scimpanzé, volatili di ogni genere e chi più ne ha più ne metta, in un sito ricco di verde e di attrazioni. Per info: http://www.bioparco.it/

Accanto al Bioparco, per gli amanti delle scienze, il Museo Civico di Zoologia accoglie bambini e pan_museoragazzi di ogni età. Attività culturali, visite guidate, laboratori didattici, filmati e giochi, catapultano i ragazzi nel fantastico mondo delle scienze naturali. Nelle sale del Museo, ciascuna a tema e riprodotta in maniera da rispecchiare il più possibile l’habitat dell’animale, sono ospitate collezioni didattiche zoologiche e reperti antichissimi: scheletri di animali preistorici, esemplari di animali provenienti da tutto il mondo e riproduzioni fedeli di altri molti esemplari rari. Per info: http://www.museodizoologia.it/it

Uscendo da Villa Borghese poi, è d’obbligo un salto al Pincio dove i bambini e i loro genitori possono passeggiare tra i viali alberati ammirando lo splendido panorama della città.

Comments are closed.