Admin

San Marino

Decrease Font Size Increase Font Size Text Size Print This Page

 

San MarinoMaps-icon-small è uno dei paesi più antichi e piccoli del mondo, ed è anche esteticamente bella in quanto in linea con la sua interessante storia. Si tratta tra l’altro di una delle repubbliche più longeve ed indipendenti dall’Italia, pur facendone parte territorialmente. Con la successiva scomparsa delle potenti città-stato della penisola, la città mantenne infatti la propria indipendenza cosa che la contraddistingue ancora oggi. In rifermento a quanto sin qui premesso, ecco una guida con alcuni utili suggerimenti su cosa fare e vedere in occasione di un week-end a San Marino.

Le principali attrazioni di San Marino

Torre Guaita-Foto di Vilve Roosioks da Pixabay

La Repubblica di San Marino è incentrata sulla fortezza che si trova in cima alla sua possente montagna e che fu edificata nel 1200. Nello specifico è composta da tre torri tutte restaurate nel corso degli anni. La prima nota come GuaitaMaps-icon-small è la più antica ed è una delle principali attrazioni della città. Passeggiare lungo le mura interne è infatti un vero piacere, senza contare che è possibile ammirare una mostra permanente che illustra la colorata storia di San Marino. I panorami della campagna circostante e del mare Adriatico in lontananza sono

Torre Cesta

infatti a dir poco spettacolari. Le altre due torri sono la CestaMaps-icon-small (che ospita un museo di armi antiche) e la MontaleMaps-icon-small (chiusa al pubblico). Il Palazzo PubblicoMaps-icon-small è invece la sede principale di tutte le attività ufficiali di San Marino, incluso il Parlamento. Situato proprio sulle mura della città, contiene anche torri di guardia che in passato hanno fatto parte della difesa militare del territorio. L’edificio presenta diversi stemmi che rappresentano sia la repubblica

Palazzo pubblico

che i comuni ed è in stile gotico. La Guardia di Rocca si esibisce in una cerimonia del cambio della guardia al Palazzo durante l’estate, e la cerimonia viene eseguita ogni 30 minuti dalle 8:30 alle 18:30 sette giorni alla settimana. Tra le altre cose interessanti da fare e da vedere in occasione di un week-end a San Marino, vale la pena segnalare una visita al Palazzo Pubblico che si trova su un lato di Piazza della Libertà. Al centro di quest’ultima che si affaccia sulle colline sottostanti, si trova una fontana adornata con la Statua della Libertà e il contesto è ricco di bar e caffetterie ideali per una rilassante pausa.

Visitare la Basilica di San Marino

Basilica di San Marino

La Basilica di San MarinoMaps-icon-small è la chiesa cattolica principale della città e si distingue dagli altri edifici per la sua architettura romana, in particolare per la presenza di colonne corinzie nella parte anteriore. Sopra il portone d’ingresso è visibile invece lo stemma della Repubblica di San Marino. La Basilica inoltre è una costruzione relativamente nuova per i normali standard europei essendo stata costruita nel 1820, e si trova sul sito di una struttura religiosa del VII secolo. Appena oltre il lato di una delle mura della città, c’è un enorme buco creato quando la roccia fu scavata per ricostruire il Palazzo Pubblico. All’interno la Federazione Balestrieri Sammarinesi fondata nel 1956 e composta da circa 70 iscritti, propone questo spazio come area espositiva per i membri. Durante tutto l’anno si svolgono tra l’altro anche vari concorsi e festival dedicati a quest’arte antica, con artigiani locali che costruiscono e provano le balestre lanciando frecce contro i bersagli situati sull’altra estremità.

Passeggiare per le stradine acciottolate di San Marino

In occasione di una visita alla città di San Marino vale la pena considerare una passeggiata attraverso la storica Porta San FrancescoMaps-icon-small in quanto non appena superato il cancello, potete essere accolti da un labirinto di sentieri ripidi e vicoli che si aprono a ventaglio in diverse direzioni. La strada principale è tra l’altro fiancheggiata da una moltitudine di negozi e boutique esentasse, accoglienti caffè e ristoranti. Da qui è possibile poi proseguire in salita attraversando stradine che conducono verso la Rocca o Guaita dell’XI secolo o in direzione della Torre Principale. Una cosa fantastica da fare a San Marino è di prendere la funivia per raggiungere Borgo Maggiore e godere di panorami mozzafiato.

Cibo e vita notturna a San Marino

Per una piccola città, non mancano le occasioni per mangiare, fermarsi per un rinfresco o gustare un aperitivo al calar del sole. Data la posizione fisica di San Marino, è facile capire che l’influenza italiana in questa città è significativa, e di conseguenza si estende anche al cibo tipico della penisola. Non mancano quindi pizzerie, ristoranti e trattorie che propongono la pasta in tutte le sue mille sfaccettature. Questa ampia possibilità di consumare pasti a tutte le ore del giorno e della notte, rendono la città ideale soprattutto per i giovani della regione romagnola che hanno la possibilità di godersi il meglio della vita notturna usufruendo di numerosi locali con musica live, discoteche e tanto altro.