Marinella Marruzzino

I caratteristici Ruin Pub di Budapest

Decrease Font Size Increase Font Size Text Size Print This Page

Foto di copertina: ©Hemant Bedekar/flickr.com

I Ruin Pubs sono i locali tipici simbolo di Budapest; sono nati una quindicina di anni fa, dall’ idea sviluppata da gruppi di giovani di stravolgere ex edifici residenziali e fabbriche abbandonate in club a basso standard, dapprima occupandoli e poi riqualificandone l’ aspetto con oggetti, mobili scartati, materiali riciclati e stravaganze di tutti i tipi.

©Richard Barry/flickr.com

Questi punti di incontro hanno così iniziato a traformarsi sotto impulso artistico, passando dall’ aspetto decadente e degradato, ad un nuovo

utilizzo dall’ impronta fantasiosa, grazie alla creatività di questi ragazzi. Le sedie e i divani destinati alle discariche vedevano quì la rinascita a nuova vita, le biciclette trovavano spazio appese ai soffitti, i tavolini spuntavano fuori da carcasse di automobili, i monitor anni 80 arricchivano le pareti, venivano alla luce giardini interni, e l’ istallazione di luci psichedeliche e tanto altro ancora contribuscono a rendere, oggi ancor più di ieri, suggestiva e unica l’ atmosfera dei Ruin Pubs. In questo modo i vecchi spazi avvolti nella tristezza e nell’ incuria della fase successiva alla fine della Seconda Guerra Mondiale, sono diventati luoghi di incontro e divertimento sia per gli abitanti del posto che per migliaia di viaggiatori, che incuriositi, hanno iniziato anche loro a trascorrere piacevoli serate nei Ruin Pub.

Durante un soggiorno a Budapest, non c’ è niente di meglio che trascorrere la serata in uno di questi affascinanti pub, dove si può bere dell’ ottima birra a prezzi economici, ascoltare musica fino a tarda notte, in una dimensione a metà strada tra il decadente, il vintage e il kitsch.

Lo Szimpla Kert è stato il primo ruin pub di Budapest; allestito intorno al 2002 all’interno di una fabbrica abbandonata, è considerato quello più

©Daniel Edwins/flickr.com

famoso e attraente per il suo ambiente vintage; si compone di ampi giardini comunicanti, le interne piste da ballo, proiezioni di film e installazioni d’arte, panche ricavate da vasche da bagno, sedie e i tavolini arrangiati creativamente. Al piano terra si può fumare Narghilè e se provate a spingere uno dei bottoni sul pannello elettrico azionerete urla, luci ed effetti psichedelici all’interno della stanza.

Lo Szimpla Kert si trova al numero 14 di Kazinczy utca, nel quartiere ebraico di Budapest.
Indirizzo: 1075 Budapest, Kazinczy utca 14 Maps-icon-small
Telefono: +36 1 352 4198
Sito web: http://www.szimpla.hu/

©Darren Cowley/flickr.com

Dove si trovano i più famosi Ruin Pub?
Oltre allo Szimpla Kert, si contanto in tutta Budapest una ventina di questi deliziosi localini, sparsi a est del quartiere di Pest, sulla sponda orientale del Danubio, nella zona limitrofa al quartiere ebraico. La maggior parte dei pub li incontrerete in Kazinczy utca e nelle vie laterali. Distanti dal centro città, andando a piedi, circa una ventina di minuti, motivo per cui vale una pena fare una tappa lungo il tragito anche all’Antik Market situato in Bob utca, tra Hollo e Rumbach Sebestyén utca, dove troverete una lunga galleria piena di bancarelle vintage.

Altri famosi pub in rovina di Budapest sono:
Ellátó Kert, Kazinczy utca 48. Maps-icon-small
Instant, Nagymező utca 38. Maps-icon-small
Grandio Bar, Nagy Diófa utca 8. Maps-icon-small
Anker’t, Paulay Ede utca 33. Maps-icon-small
Corvintető, Blaha Lujza tér 1-2. Maps-icon-small
Dürer Kert, Ajtósi Dürer sor 19-21. Maps-icon-small
Fogas Ház, Akácfa utca 51. Maps-icon-small
Mazel Tov, Akácfa utca 47. Maps-icon-small