Admin

L’affascinante Castello di Praga

Decrease Font Size Increase Font Size Text Size Print This Page

A detta di molti, la vista che offre il Castello Maps-icon-smalldi Praga è una delle più belle al mondo ma altrettanto stupefacenti sono gli scorci, visibili da diversi angoli della città, in cui il complesso reale si erge in lontananza con le sue torri e le sue guglie.

La proprietà, fondata nel IX secolo, si estende su una superficie di 45 ettari ed è tra le più grandi al mondo tanto che ogni biglietto vale per ben due giorni. Nel 973, quando a Praga venne istituito il vescovato, il Castello di Praga cominciò ad ospitare non solo il sovrano, ma anche del vescovo praghese, il rappresentante supremo della Chiesa boema; da allora la struttura è stata l’unica sede del potere ceco: dai sovrani del regno di Boemia agli imperatori del Sacro Romano Impero, dai reali dell’Impero Asburgico ai presidenti della Cecoslovacchia. Negli ultimi anni molti edifici del complesso sono stati ristrutturati ed è stata dedicata una grande attenzione alla ricerca archeologica che ha portato a incredibili scoperte sulla storia del Castello. Dal 1990 inoltre, la ricerca ed il rinnovamento di ogni singolo locale o edificio vengono effettuati allo scopo di ravvivarli il più possibile e renderli accessibili al pubblico. Per gli appassionati, imperdibile il tradizionale cambio della guardia

©Prague City Tourism

©Prague City Tourism

che si tiene ogni giorno alle 12:00 all’ingresso principale.

Il Castello di Praga con la cattedrale di San Vito è un tesoro nazionale, simbolo dello stato ceco e luogo che maggiormente contribuisce alla fama di Praga come una delle città più belle del mondo.

Al castello si può accedere da diverse entrate, dal portone monumentale, dall’entrata posteriore per la”servitù”, o attraverso l’antica scalinata lungo le terrazze dei giardini del sud. Tutta l’area del Castello è accessibile al pubblico.

©Prague City Tourism

©Prague City Tourism

Numerosi sono gli spazi del Castello di Praga che ospitano diverse mostre occasionali ed eventi culturali organizzati nell’arco di tutto l’anno, come ad esempio “Le feste estive di Shakespeare” – la più grande e antica rassegna delle opere di Shakespeare eseguite a cielo aperto in Europa (VI-IX).

Gli interni visitabili sono il Vecchio palazzo reale, la mostra permanente intitolata “La storia del Castello di Praga”, la Basilica di San Giorgio e il suo monastero, la Torre delle Polveri, il Palazzo dei Rožnberk, l’esposizione della Galeria Nazionale, la Pinacoteca, la Cattedrale di San Vito con il Sepolcro dei re Boemi, la Grande torre sud della cattedrale e il Vicolo d’oro con le sue mura. Accessibili due giorní festivi all’anno le sale di rappresentanza del Castello, solitamente il primo sabato che segue l’8 maggio e il primo sabato dopo il 28 ottobre.

Guarda la Gallery

Pages: 1 2